Nato a Venezia nel 1841, mortovi il 28 gennaio 1899. Per la sua lunga residenza a Verona vien generalmente considerato veronese. "Classico di animo schietto, che non sdegna il controllo del vero", lo definisce lo Strinati. Apprezzato autore di quadri di genere, espose a Napoli, nel 1877, un Autoritratto e La posa; a Venezia, nel 1881, La macchina riposa, il cuore lavora; alla Promotrice Fiorentina del 1883, Lo studio dal vero, e a Roma nello stesso anno, Il primo pensiero ai miei fiori e Lo studio del nudo; a Venezia, nel 1887, Studio dal vero e La modella; a Firenze, nel 1889, In assenza della maestra; e fu presente alle mostre tenute a Milano, Torino, Roma, Parigi, fra il 1874 e il 1897. Le sue opere furono ben accette al pubblico ed agli intenditori, e due delle migliori, Sorpresa e Studio di nudo lo rappresentano nella Galleria d'Arte Moderna di Firenze. Fortuna maggiore esse ebbero all'estero, in America, segnatamente a Chicago, dove furono vendute ad alto prezzo, sebbene non avessero valore artistico maggiore di quelle rimaste in Italia. Parallelamente all'attività pittorica, il Nani ne svolse un'altra didattica, degna di ricordo e di lode. Egli infatti, dopo avere insegnato all'Accademia di Venezia, per ben venticinque anni diresse quella di Verona, e quali fossero le sue qualità d'insegnante dimostra la luminosa schiera d'artisti che furono suoi discepoli: Favretto, Nono, Milesi, De Stefani, Alessandri, per non citare che i più noti. Altre opere di questo probo e sincero artista: Visio; Trattative di conciliazione; Giudizio di un intelligente; Un ricordo; Suonatori ambulanti, nella raccolta del pittore Trajano Chitarin; Giocatori di bocce e Mascherata al ridotto, in quella del conte Giorgio Viola di Campalto, di Venezia.

Милан

Via Senato, 45

T +39 02 87 23 57 52

Mail: milano@enricogallerie.com

Генуя

Via Garibaldi, 29 R

T +39 010 24 70 150

Mail: genova@enricogallerie.com

©2015 ENRICO Gallerie d'Arte - All Right Reserved - P.IVA 00985970094 | Privacy Policy | Cookie Policy | Site Map