Nato a Tortona nel 1868, morto quivi il 3 gennaio 1934. Allievo di Andrea Castaldi e Pier Celestino Gilardi alla torinese Accademia Albertina, terminò gli studi nel 1890. Si dedicò al quadro di genere e di figura, al ritratto, all'acquerello ed a pastello. Esordì alla Promotrice di Torino ed alla Permanente di Milano nel 1895, e da allora espose alle principali mostre italiane ed alle Esposizioni del Salone di Parigi. Alla Quadriennale torinese del 1902 presentò Il voto; alla Esposizione Internazionale tenutasi a Milano nel 1906: Réverie; Le prince charmant e Umile ed alta; alla Quadriennale di Torino del 1908: Plenilunio (Idillio); Mirra (nudo); Plenilunio (Elegia) e un Ritratto; alla Biennale veneziana del 1910 inviò Apollo e Dafne; a quella del 1912, Elegia (Orfeo) e La vetta; a quella del 1914, Preludio; alla Quadriennale torinese del 1919, Ultime battute e il demone meridiano; alla successiva del 1923, Pace feconda; a quella del 1927, L'artiglio. Il Museo Civico di Torino possiede due sue opere giovanili: Alma natura ave, pastello donato da Umberto I, e Madre!. Altre sue opere figurano nella Galleria Luzzatti in Trieste, in quella di Venezia e in raccolte private. Fu premiato all'Esposizione Universale di Parigi (1900) con la medaglia di bronzo, ed ancora ebbe premiazioni nel 1903 e 1925.

Милан

Via Senato, 45

T +39 02 87 23 57 52

Mail: milano@enricogallerie.com

Генуя

Via Garibaldi, 29 R

T +39 010 24 70 150

Mail: genova@enricogallerie.com

©2015 ENRICO Gallerie d'Arte - All Right Reserved - P.IVA 00985970094 | Privacy Policy | Cookie Policy | Site Map