Nato il 5 agosto 1855 a Milano, ivi morto il 12 febbraio 1917. Impiegato alla Tesoreria, soltanto nel 1877 si iscrisse ai corsi dell'Accademia di Brera, ove ebbe per maestri Raffaele Casnedi e Giuseppe Bertini. Esordì con quadri di genere e con apprezzate nature morte, vincendo anche il premio Cassani con Luce e lavoro. Condiscepolo del Segantini, fu attratto dal divisionismo, la cui tecnica adottò per alcuni dipinti di paesaggio. Fra le sue opere ricordiamo: La frutta; Venditrice di zucche, presentate alla mostra di Milano del 1886; Dilettante e Una pagina comica, esposte a Venezia nel 1887; Un muratore; Effetto di tempo grigio e Fuori porta, con le quali l'artista partecipò alla Triennale di Milano del 1891; Serenità; Il libro azzurro, esposto alla Permanente nel 1934 ed ospitato poi in una collezione privata di Milano; nella Galleria d'Arte Moderna di Milano si conservano di lui: L'alba dell'operaio; Mariuccia e Ritratto di donna, il quale ultimo figurò nel 1900 alla Mostra della Pittura Lombarda dell'Ottocento. Sono ancora da ricordare: Guardando dalla finestra; Bimbo pensoso; Popolane; Contemplazione; I fratellini; Maternità; La sosta; Donna che cuce; Primavera; Paesaggio montano; Ombre e luci; Bimba al mare; Nudo; Bambina in giardino; Pastorella con gregge; Il pesco in fiore. Fu eccellente restauratore; per questa attività il suo nome è legato al restauro degli affreschi barocchi della chiesa di Sant'Antonio, in Milano e specialmente di quelli del Luini nella chiesa del Monastero Maggiore di Milano.

Милан

Via Senato, 45

T +39 02 87 23 57 52

Mail: milano@enricogallerie.com

Генуя

Via Garibaldi, 29 R

T +39 010 24 70 150

Mail: genova@enricogallerie.com

©2015 ENRICO Gallerie d'Arte - All Right Reserved - P.IVA 00985970094 | Privacy Policy | Cookie Policy | Site Map