Nato il 5 febbraio 1903 a Pieve di Teco, morto il 27 agosto 1968 a Savona. Visse a Chiavari (Genova), fu direttore e titolare della cattedra di pittura all'Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova dal 1946 al 1962. Autodidatta, le sue prime manifestazioni di pittore furono condizionate dal movimento del Novecento italiano, cominciando ad esporre dal 1928, con la partecipazione alle più importanti rassegne d'arte in Italia ed all'estero. Prese parte, pertanto, a tutte le regionali e nazionali di Roma, Firenze, Milano, Torino, Palermo. Fu invitato a parecchie edizioni della Internazionale di Venezia e delle Arti decorative di Monza, Milano, Bruxelles. Partecipò, inoltre, alle Mostre d'Arte Italiana a Berlino, Augusta, Colonia, Stoccarda, Monaco, Lipsia, Amburgo, Dresda, Vienna, Cleveland, New York, Los Angeles, Baltimora, Praga, Varsavia, Sofia, Bucarest, Tallin, Helsinki, Kaunas, Buenos Aires, Rosario, Sidney, Melbourne. Fra le personali più significative, quelle del 1940 alla Biennale Internazionale di Venezia; del 1960 al Palazzetto Rosso di Genova; del 1964 al Palazzo Torriglia di Chiavari; del 1968 alla Civica Galleria della Città di Imperia; oltre a quella dell'Arte Moderna in Italia al Palazzo Strozzi di Firenze nel 1967. Nel 1925 partecipò alla fondazione del Gruppo d'Azione d'Arte, ritenuto, col Gruppo Futurista Genovese, uno dei primi movimenti d'arte moderna in Liguria. La mostra «Rambaldi, quarantanni di pittura» del 1964, mise in luce almeno cinque opere della preistoria del pittore chiavarese (tocchi di colori puri, alternati ed apprezzati), autentiche premesse della formazione del citato gruppo d'azione, e precisamente: Entrata al tabarin (1920); Il pollaio (1922); L'antro dei vizi (1922); Bai-tabarin (1922); Controluce (1922). Oltre che pittore, fu disegnatore e acquafortista. Ebbe premi importanti, nazionali ed internazionali. Fu socio degli «Incisori d'Italia». Sue opere figurano al Palazzo del Parlamento di Roma, nelle Gallerie civiche di Savona, Latina, Torino, Genova, Milano, nella Galleria Nazionale di Roma, al Gabinetto dei disegni e stampe nella Galleria degli Uffizi di Firenze, nella Galleria di disegni e stampe dell'Università di Pisa e nel Museo Internazionale d'Arte Moderna di Firenze.

Milano

Via Senato, 45

T +39 02 87 23 57 52

Mail: milano@enricogallerie.com

Genova

Via Garibaldi, 29 R

T +39 010 24 70 150

Mail: genova@enricogallerie.com

©2015 ENRICO Gallerie d'Arte - All Right Reserved - P.IVA 00985970094 | Privacy Policy | Cookie Policy | Site Map