Nato a Tunisi il 2 marzo 1860 da genitori italiani, livornese d'elezione. Venne molto giovane a Firenze dove compi i suoi studi artistici, e si recò poi a Napoli. Partecipò a molte esposizioni nazionali, specialmente a Venezia, Firenze, Milano. Predilesse i quadri di genere e la figura, e si hanno di lui molti dipinti di soggetto orientale, trattati con finezza. Sue tele: Studio di testa, inviata a Venezia nel 1887; Ancora un bacio e Confidenze, esposte nello stesso anno alla Promotrice fiorentina; Ritratto a due luci e Bazar dei sarti a Tunisi, presentate a Venezia rispettivamente nel 1889 e nel 1901 ; Una testina; Dolce rimprovero; Tunisi; Ultima tirata; Arabi al caffè (Tunisi); Una via di Tunisi, e i ritratti del pittori Corcos e Cecconi; del pianista Del Valle; del prof. Rasi. Eseguì molti lavori ad acquarello e a pastello.