pittore (Alassio, 1874 - Genova, 1939). Formatosi all'Accademia Ligustica di Belle Arti esordì nel 1897 all'esposizione della Società Promotrice genovese. Nel 1920 fu nominato accademico di merito alla Ligustica, classe di pittura. Ha dipinto marine ed angoli di Genova e della riviera (Un angolo della Foce; San Giacomo di Ca-rignano; Chiesa di Sturla; Alassio e il mare), di derivazione impressionista. Si è dedicato anche alla poesia dialettale ed alla musica. Bibliografia A.M. Comanducci, IV, 1973, p. 2147; V. Rocchiero, 1981, p. 559; G. Costa, 1985, p. 52; G. Paganelli - R.M. Sarni, XII mostra..., cat., Genova, 1990.