Nato il 12 settembre 1872 a Cetona (Siena), morto nella stessa città il 25 ottobre 1958. Inizia i suoi studi all'Istituto di Belle Arti prima di Roma poi di Napoli, presso la scuola di Filippo Palizzi e Domenico Morelli, di cui era grande ammiratore. Dopo una prima attività come decoratore di stanze, insieme al celebre decoratore laziale Enrico Risi, continua gli studi sotto la guida di Gioacchino Toma. A ventidue anni si reca a Parigi, prendendo alloggio in una soffitta d'un grande palazzo popolare. A Parigi lavora come aiuto del fiorentino Tofani alle illustrazioni di riviste e giornali, apprendendo in tal modo l'arte dell'incisione. Nel 1897 espone al Salon di Parigi Aspettando la gloria; due anni dopo crea il grande e scenografico dipinto Beethoven (1899), premiato con medaglia d'oro all'Esposizione Universale di Parigi del 1900: l’opera sarà largamente riprodotta e nuovamente esposta a Venezia nel 1901, dove sarà acquistata per 5000 lire dal Museo Revoltella di Trieste, nel quale tutt’ora trovasi. Raggiunta la notorietà, Balestrieri stringe amicizia con molti musicisti, tra cui Puccini, Giordano e Cilea. La musica continua ad ispirargli i soggetti romantici dei suoi quadri, come La morte di Mimì (Museum of the City, New York), in cui ritrae se stesso nella figura di Rodolfò, il trittico Chopin (1904), il Notturno (1904), la Manon (1905) e altri. Nel settembre del 1914, essendo i tedeschi alle porte di Parigi, torna in Italia, stabilendosi a Napoli dove gli è affidata la direzione prima del Museo industriale e poi dell'Istituto di Belle Arti. Col passar degli anni si dedica sempre più alla pittura di paese (vedute di Capri, notturni, ecc.), senza tralasciare la sua passione per gli autoritratti. Trascorre gli ultimi anni della sua vita a Cetona, dipingendo paesaggi, attendendo a scrivere le sue memorie rimaste inedite e ricevendo le visite di numerosi giornalisti che ancora lo ricordavano per il Beethoven. I soggetti della sua pittura sono di preferenza figure, temi storici e di genere. Al Salone di Parigi espone dal 1897 al 1909: In attesa di gloria; Mimi Mimi; Il Quattordici Luglio (guazzo); Bee¬thoven; Una scena tratta dall'Oeuvre di Zola, premiata con medaglia d'oro; La donna del poeta; Musette; Chopin, trit¬tico premiato con medaglia di terza classe; Ritratto della signora B. e Lettrice. A Roma, nel 1902 alla Società Amatori e Cultori di Belle Arti (Esposizione Internazionale di bianco e nero), illustra il Canto IX del Paradiso; a Monaco nello stes¬so anno, Gli ultimi giorni del Morelli, oggi alla Galleria Civica di Udine, esposto prima a Monaco (1902), poi a Venezia (1903); a Bruxelles nel 1903, al Salone Triennale di Belle Arti: Chopin e Pensierosa. Alla promotrice Salvator Rosa di Napoli nel 1904: Pensierosa; Crepuscolo; Canale di San Martino; Boulevard Pereire; Sera (acquaforte) Frammenti del Beethoven; Notturno, il quale ultimo è premiato dal Principe di Candriano Giuseppe Caracciolo, allora presidente della Società Promotrice. Il movimento futurista lo at¬trae per un certo tempo, come dimostrano alcune sue opere, quali Sensazioni musicali (1923), esposta alla Mostra del futurismo della Biennale veneziana del 1926, e Materia e spirito. Abile nella tecnica dell'acquaforte e dell'acquatinta colorate, alcune sue prove incisorie sono esposte alla Biennale di Venezia del 1905 insieme a tre quadri (Birreria a Montmartre, Chopin, Decadenza); tra le acqueforti a colori si ricordano Faust (1908), Wagner in esilio, Ritratto di Wagner, Serenata, Vespri (1910). Altre sue opere sono: Addio del 1910 (Erbefald, Museo), Raccolto in Bretagna del 1910 (Nantes, Galleria), Lavori alla Metropolitana del 1908 (Napoli, Capodimonte), // pazzo ed i savi del 1910 (Napoli, Palazzo della Pro¬vincia); La moglie del poeta del 1906 (Palermo, Galleria d’arte moderna), Lettrice (Parigi, Luxembourg), Graziella del 1907 (Roma, Galleria d'Arte Moderna).

Milano

Via Senato, 45

T +39 02 87 23 57 52

Mail: milano@enricogallerie.com

Genova

Via Garibaldi, 29 R

T +39 010 24 70 150

Mail: genova@enricogallerie.com

©2015 ENRICO Gallerie d'Arte - All Right Reserved - P.IVA 00985970094 | Privacy Policy | Cookie Policy | Site Map