Nato a Genova nel 1841, morto a Sam-pierdarena, in estrema miseria, il 27 giugno 1908. Volle seguire la carriera del padre, che era pure pittore, e si iscrisse all'Accademia Ligustica di Genova, dove riportò vari premi e nel 1862 ottenne anche la pensione Marchese Durazzo, avendovi rinunziato Virgilio Grana che l'aveva vinta. Si recò perciò a Firenze e per cinque anni vi rimase, studiando gli antichi, e perfezionandosi sotto la guida di Ciseri e Pollastrini. Quivi conobbe e seguì il movimento dei macchiaiuoli, com'è provato dalle sue opere migliori. Nel 1870 con Sordello vinse il premio Principe Oddone. Fu artista ineguale, sia nella tendenza che nel valore dei dipinti, e trattò di preferenza il soggetto storico e di genere, più raramente il paesaggio. All'Esposizione retrospettiva della Pittura Ligure dell'Ottocento, ordinata a Genova nel 1926, apparvero le sue opere: La monaca morta, proprietà del comm. Giuseppe Bertollo di Genova; Paggio che scrive, proprietà della locale Camera di Commercio; L'oratorio di San Rocco a Prà, appartenente al rag. Paolo Ghiara; il bozzetto del ritratto del benefattore Tebaldini, del Pio Istituto dei Ciechi; La Foce (bozzetto); Portatrice d'acqua, proprietà dell'avv. Adolfo Piotti. Altre sue opere degne di citazione sono: Motivo presso Rosciglione, apparsa all'Internazionale Veneziana del 1901; Una passeggiata; Petrarca induce il pittore Pompeo Memmi a ritrarre furtivamente Laura; Saffo che medita il suicidio; Saccheggio e strage dei mussulmani in una casa di Bulgaria; L'isola di Favignana; Un novelliere fiorentino; La morte di Anita Garibaldi; Politica in convento; L'organetto del villaggio; In tempo.... triste; Per amore; Un bel mattino a Pegli; La confessione di Luigi XI. Per commissione del banchiere D. Parodi di Genova dipinse inoltre una serie di scene dei «Promessi Sposi», cioè: Don Abbondio accompagna l'Innominato; Padre Cristoforo in casa di Agnese; Lucia al convento di Monza; Renzo dal dottore Azzeccagarbugli.

stampa

contattaci

Passatempi infantili - 1885

Olio su tela

Firmato e datato in alto a destra

vedi scheda

Rientro al convento - 1901

Olio su tela

Firmato e datato in basso a sinistra

vedi scheda

Milano

Via Senato, 45

T +39 02 87 23 57 52

Mail: milano@enricogallerie.com

Genova

Via Garibaldi, 29 R

T +39 010 24 70 150

Mail: genova@enricogallerie.com

©2015 ENRICO Gallerie d'Arte - All Right Reserved - P.IVA 00985970094 | Privacy Policy | Cookie Policy | Site Map