Nato a Mede Lomellina il 7 di¬cembre 1881, muore il 16 settembre 1941 a Portofino. Allievo di Cesare Tallone e di Vespasiano Bignami all'Accademia di Brera, si segnala sin dal 1901, vincitore ex-aequo con Ambrogio Alciati del concorso per un quadro storico bandito dall’Accademia milanese, con l’opera Cleopatra lussuriosa; nel 1908 si aggiudica il premio Mylius con l’opera l’Eroe; nel 1912 è vincitore del premio Fumagalli e nel 1922 del premio della Città di Firenze. Nel primo decennio del Novecento consegue notorietà come ritrattista elegante e alla moda, non solamente in Italia ma anche in Inghilterra ed Egitto. E’ anche abile paesista durante i ripetuti viaggi in America, Africa settentrionale, Inghilterra, Francia e a Rodi. Tra il 1924 e il 1925 soggiorna in Egitto, chiamato alla corte di re Fuad; nel 1927 si reca in Algeria. Questi viaggi saranno occasioni per due ampie personali di vivo successo, rispettivamente alla Galleria Pesaro di Milano e a Londra, qui organizzata dalla rivista “The Studio”. Partecipa a numerose esposizioni a Roma, Venezia, Milano, Buenos Aires, San Paolo del Bra¬sile, al Cairo. Alla Biennale di Venezia del 1930 espone un suo Autoritratto, ora nella collezione di autoritratti agli Uffizi di Firenze. Suoi dipinti sono nel Museo Ricci-Oddi di Pia¬cenza e nelle Gallerie d’Arte Moderna di Milano, di San Paolo del Brasile e di Lima in Perù. Tra le sue opere primeggiano il ritratto di Lida Borelli, quelli della Principessa Amalia di Baviera; del Prin¬cipe Ereditario e della Principessa Maria; della Duchessa di Pistoia; del Principe Ereditario d'Egitto Faruk e numerosi altri, conservati nei salotti e nelle gallerie private italiane e in¬glesi. Al Museo della Scala è suo il ritratto di Marco Praga. Assieme ai ritratti vanno ricordati i nudi femminili che ricorrono spesso nei suoi soggetti pittorici. Mentre le sue prime opere di ascendenza tardo scapigliata sono intonate a colori chiari, quelle degli ultimi anni assumono vive accensioni di tinte e maggiori intensità.

Milano

Via Senato, 45

T +39 02 87 23 57 52

Mail: milano@enricogallerie.com

Genova

Via Garibaldi, 29 R

T +39 010 24 70 150

Mail: genova@enricogallerie.com

©2015 ENRICO Gallerie d'Arte - All Right Reserved - P.IVA 00985970094 | Privacy Policy | Cookie Policy | Site Map