Eseguì i primi studi a Firenze con il Fattori, in seguito (dal 1898 al 1911) si trasferisce a Lucca e poi a Roma, partecipando al gruppo "In arte libertas" fondato da Nino Costa. Nel 1900 prese parte alla Promotrice Romana e alla IV Triennale di Milano. Dal 1903 al 1920 partecipò all'Esposizione Internazionale di Venezia. Dopo il 1902 aderì al Divisionismo al quale già si era avvicinato tramite il Nomellini (conosciuto a Torre del Lago, nella casa di Giacomo Puccini); propensione rafforzatasi ancor più dopo aver conosciuto il pittore divisionista romano Lionne. Dopo il 1910 la sua pittura (anche influenzata da Nino Costa) propende verso effetti simbolici che caratterizzeranno la sua produzione seguente. Nel 1910 si trasferì definitivamente a Bonassola, e dall'anno seguente espose alla Promotrice Genovese, partecipando, anche, all'Esposizione Internazionale di Belle Arti di Roma, e negli anni 1913-1916 alle Secessioni romane. In questi anni la sua pittura presentava due aspetti diversi: pieno naturalismo e simbolismo. Accademico di merito alla Ligustica nel 1920 e di San Luca nel 1942. Assai vasta fu la sua attività espositiva: presso la Galleria Pesaro dal 1920 Biennale di Venezia 1924, '26, '28, '30; alla Biennale romana del 1925; Quadriennale di Roma del 1935; a Palazzo Rosso a Genova nel 1932. Sue opere figurano ad Arezzo Pinacoteca Civica, alla Quadreria del Comune di Bonassola, a Carrara, Firenze, Galleria d'Arte Moderna di Genova-Nervi, di Milano, Novara, Torino, Roma, ecc.

stampa

contattaci

Le due colombe

Olio su tavola

Firmato in basso a destra

vedi scheda

Promontorio della Madonna della punta a Bonassola - 1945

Olio su tavola

Firmato in basso a destra

vedi scheda

Milano

Via Senato, 45

T +39 02 87 23 57 52

Mail: milano@enricogallerie.com

Genova

Via Garibaldi, 29 R

T +39 010 24 70 150

Mail: genova@enricogallerie.com

©2015 ENRICO Gallerie d'Arte - All Right Reserved - P.IVA 00985970094 | Privacy Policy | Cookie Policy | Site Map